Al Motodays 2017 di Roma si è vista questa CRF1000L Africa Twin in assetto da rally che ha fatto palpitare più di qualche cuore. Frutto dell’esperienza del pilota Paolo Ceci alla Africa Eco Race di quest’anno, è un’edizione speciale venduta solo in Italia già ordinabile presso i rivenditori Honda a 21.490 euro franco concessionario per la versione con cambio manuale e 22.640 euro franco concessionario per quella con cambio sequenziale a doppia frizione DCT.

Si tratta di una versione speciale allestita appositamente per il fuoristrada professionale da RedMoto (partner ufficiale Honda Italia) sfruttando la migliore componentistica disponibile. Il risultato consente di affrontare i raid più estremi, ma l’omologazione per l’uso su strada e la possibilità di montare i normali accessori dedicati al modello standard (valigie comprese) la rendono perfettamente utilizzabile anche nel turismo a lungo raggio. Le emissioni rispettano i limiti imposti dall’omologazione Euro 4.

Fra i dettagli dell’allestimento spiccano l’impianto di scarico omologato Termignoni con camicia in titanio e collettori racing in acciaio inox, l’innovativo sistema UPMAP che permette, tramite smartphone, di scaricare e installare nella centralina la mappatura più adatta alle proprie esigenze e una migliore taratura della forcella con nuove molle e idraulica appositamente studiata per un impiego fuoristrada; il tappo forcella, ricavato dal pieno, offre la possibilità di aggiungere pressione al sistema in caso di necessità.

Per quanto riguarda l’ergonomia segnaliamo le pedane in acciaio inox ad alta resistenza ricavate dal pieno, la nuova sella monoposto con spugna ultraleggera e copertina in vinile per facilitare il movimento del pilota, e un’innovativa torre porta strumenti in alluminio dove è alloggiato il cruscotto originale, il trittico di fari LED e il bel cupolino trasparente; naturalmente la torre è predisposta per l’alloggiamento del roadbook e di tutti gli strumenti di navigazione e sicurezza richiesti durante le gare.

Belle anche le nuove piastre di sterzo ricavate dal pieno e studiate per ridurre al massimo la torsione dell’avantreno anche nei percorsi più difficili. È già predisposto l’attacco per l’ammortizzatore di sterzo e viene nel contempo mantenuto il bloccasterzo. Il paramotore in fibra di carbonio derivato dalle CRF impiegate alla Dakar offre protezione a telaio, motore e scarico. Tutti i tappi motore e controllo fase sono in alluminio anodizzato ricavati dal pieno, così come il tappo della pompa freno anteriore.

Il pignone è protetto da un carter in fibra di carbonio, la corona è dotata di corpo in alluminio che garantisce un peso ridotto, mentre i denti sono in acciaio per la massima durata. Le protezioni del telaio in fibra di carbonio danno la possibilità di muovere liberamente lo stivale per facilitare la guida in fuoristrada; allo stesso tempo, degli adesivi speciali posizionati nella parte più liscia del telaio offrono al pilota il massimo controllo.

Infine le robuste ruote con mozzo ricavato dal pieno sono dotate di cerchi Excel, su cui vengono montati pneumatici da fuoristrada e camere d’aria rinforzate. Il risparmio di peso netto con tutte queste modifiche è di oltre 7 kg, mentre gli interventi su scarico e centralina assicurano un aumento di potenza di 5 CV. L’Africa Twin Rally è disponibile nelle colorazioni Rally Red e Tricolour HRC.