Per il 2018 Honda presenta una rinnovata Africa Twin e un’edizione speciale per festeggiare il trentennale dall’uscita del primo modello, la leggendaria XRV650 Africa Twin del 1988. Per entrambe rimane confermata la scelta di montare pneumatici con camera d’aria e spicca l’assenza del cruise control.

La versione standard presenta un motore più reattivo ai regimi intermedi, acceleratore throttle by wire, quattro modalità di guida configurabili elettronicamente (di cui una completamente personalizzabile), controllo di trazione HSTC a sette livelli e disattivabile, strumentazione più leggibile.

Il motore ha il contralbero di bilanciamento più leggero e, insieme alle modifiche all’airbox e all’impianto di scarico, rende l’erogazione più grintosa. La batteria è agli ioni di litio, più leggera, e la componentistica si avvale di nuove pedane e relativi supporti, anche per il passeggero. Gli indicatori di direzione sono a disattivazione automatica e offrono il lampeggio veloce di emergenza in caso di frenata d’emergenza. La nuova CRF1000L Africa Twin è più leggera di due chili e ha la doppia omologazione per montare anche pneumatici tassellati.

Al modello standard si affianca quest’anno anche la nuova versione Adventure Sports. Pensata per i grandi raid e ancor più orientata al fuoristrada, riprende tutte le caratteristiche viste sopra a cui aggiunge un serbatoio da 24,2 litri (che porta l’autonomia a oltre 500 km), sospensioni a escursione maggiorata, maggiore luce a terra (+20mm, per un totale di 270 mm).

Completano la dotazione una posizione di guida rialzata, pedane del pilota più larghe e un equipaggiamento di serie più ricco, con sovrastrutture più protettive, presa 12V, manopole riscaldabili, parabrezza rialzato, tubolari antiurto, sella dal profilo piatto, portapacchi in acciaio e paracoppa maggiorato. La livrea è quella blu, bianca e rossa, tremendamente evocativa.

Le novità di EICMA 2017 dedicate al mondo adventure sono raccolte in questa pagina.