Poche settimane dopo la piccola 650, è ora a listino anche la versione 2017 della V-Strom 1000 nelle versioni standard e XT. Apprezzata per le doti di maneggevolezza e confortevolezza, si tratta di un’ottima moto instancabile e affidabile, ideale per macinare chilometri.

Il modello del 2017 si caratterizza per un rinnovato design – senza però che sia venuto meno il classico beccuccio nato ai tempi della DR 800 S BIG – con un nuovo parabrezza regolabile, paramani di serie e puntale di protezione sotto il motore.

Fra la dotazione elettronica spiccano il Motion Track Brake System (un sistema che dialoga con il traction control, l’ABS e la piattaforma inerziale per un’azione frenante incisiva e graduale anche a moto piegata), il Low RPM Assist (che impedisce al motore di scendere di giri allo stacco della frizione, facilitando le partenze) e il Suzuki Easy Start System, per avviare la moto con una breve pressione sul pulsante senza che sia necessario attendere che il motore si stabilizzi.

Accanto alla versione standard, Suzuki propone anche la V-Strom 1000 XT, caratterizzata dai cerchi in alluminio a raggi e da un manubrio a sezione variabile. Le colorazioni disponibili sono Pearl Glacier White, Glass Sparkle Black e Champion Yellow; nel caso della XT, la livrea gialla è abbinata a cerchi dorati. La Suzuki V-Strom 1000 ABS costa 12.690 euro franco concessionario, mentre la V-Strom 1000 XT ABS costa costa 13.190 euro franco concessionario.